Abstract intervento e nota curriculare Piero Cafasso | Convegno 2011 "Il teatro che cura
Home Convegni Convegno 2011 - Il teatro che cura Programma del convegno Piero Cafasso

PostHeaderIcon Piero Cafasso

PostHeaderIcon Abstract intervento e nota curriculare Piero Cafasso

Dr Piero Cafasso

Medico Chirurgo. E' specialista in Neurochirurgia, in Medicina Interna ed in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare. Già Ufficiale Medico dei Carabinieri e componente dell’Istituto Superiore di Sanità, è Dirigente Neurochirurgo c/o A.O.R.N. “Antonio Cardarelli” di Napoli.

 

"La Serotonina, il cosiddetto ormone del buon umore"

 Abstract dell'intervento: I disturbi d’ansia sono la più diffusa delle malattie psichiatriche, ritrovandosi nel 15-20% dei pazienti che, per qualsiasi motivo, si rivolgono al Medico. A loro volta, gli attacchi di panico affliggono il 2-3% della popolazione dei Paesi occidentali, costituendo anche un indebito sovraccarico per le strutture sanitarie a causa della confusione sintomatologica che spesso si genera, con urgenze mediche e chirurgiche di tutt’altra natura. Già questi due sintetici dati bastano a giustificare la necessità che diagnosi e cure di questi problemi sanitari rientrino nel quotidiano bagaglio di ogni Sanitario, almeno come screening pre-specialistico.

La psicoterapia, nelle sue diverse e possibili realizzazioni, è, e rimane, il caposaldo di ogni trattamento di successo per queste patologie. Tuttavia, dalla scoperta negli Anni Cinquanta dei neurotrasmettitori agli sviluppi recenti e ancora in corso, della diagnostica per immagini, la nostra capacità di guardare all’interno del cervello e dei suoi meccanismi è enormemente cresciuta. A loro volta, la ricerca farmacologica e quella genetica sono impegnate a tradurre queste nuove scoperte in presidi curativi, alcuni già realizzati e altri, si spera, futuribili. Non vi è, quindi, più posto per dicotomie sterili tra cosiddetti organicisti e non. Bisogna, bensì, ricordarsi sempre che la Medicina è scienza naturale applicata: vale a dire, empirica nel metodo e rivolta ad alleviare le sofferenze umane nello scopo.

Oggi, l’uso giudizioso non solo dei classici e in parte obsoleti benzodiazepinici e antidepressivi triciclici, ma anche e soprattutto degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina è di grande ausilio se non esso stesso un caposaldo delle cure odierne dei disturbi d’ansia. In particolare, gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina - soprattutto, la paroxetina- consentono di innalzare, a prezzo di effetti collaterali generalmente non rilevanti, i livelli nel nostro cervello di questo vero e proprio ormone del buonumore, come è comunemente chiamata, appunto, il neurotrasmettitore serotonina.

 

Scarica l'intervento integrale

(è necessario prima effettuare il login)

Se non sei ancora registrato al sito, registrati

 

Torna alla pagina principale del Convegno 2011

Prenota la tua partecipazione al convegno

Ultimo aggiornamento (Venerdì 22 Aprile 2011 11:14)

 
22 Giugno 2019

14/16 Giugno 2019

Iscrizioni aperte

Prossimi Eventi
Calendario Eventi
«   Giugno 2019   »
lumamegivesado
     1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
su Facebook