Percorsi Moreniani II ed. - Sociodramma, Psicodramma e Scultura Familiare | Laboratori
Home Laboratori Percorsi Moreniani II ed. - Sociodramma, Psicodramma e Scultura Familiare

PERCORSI MORENIANI - II ed.

 alt

SOCIODRAMMA, PSICODRAMMA , SCULTURA FAMILIARE

LABORATORI ESPERIENZIALI APERTI A TUTTI

13 e 14 Dicembre 2019 - PAN Palazzo delle Arti di Napoli

___________________

alt

L’apporto dato da Moreno alla ricerca sull’uomo è stata considerevole; non è un caso infatti che siamo qui a trattare i contributi da lui prodotti un secolo fa. Spesso però non gli sono stati riconosciuti i meriti che gli spettavano. Ad esempio in molti contesti formativi, e non solo nel nostro settore, le esercitazioni vengono condotte con le cosiddette “simulate” che non sono altro che una derivazione dei suoi principi. Il nostro approccio tiene in considerazione ciò che i dirigenti della Società Psicoanalitica di Parigi negli anni 50 svilupparono dall'unione dello Psicodramma con la Psicanalisi creando lo Psicodramma Analitico. Con quelle metodologie è possibile, grazie a nuovi percorsi, dare ulteriori contributi alla scienza.

I Percorsi Moreniani II edizione, che si svolgeranno presso il PAN, Palazzo delle Arti di Napoli il 13 e 14 Dicembre 2019 sotto forma di laboratori esperienziali aperti a tutti, vogliono essere una sorta di rassegna, non esaustiva, di ciò che è oggi lo sviluppo del pensiero e della prassi moreniana.

Con il Sociodramma vedremo come queste metodologie si prestano alla drammatizzazione in situazioni di problem solving nei più svariati contesti, con lo Psicodramma il mondo interno diviene plastico al punto da essere rappresentato teatralmente, mentre con la scultura familiare renderemo immediata e visibile la nostra famiglia interna, il gruppo interno, così come viene vissuto nel proprio immaginario.

Si può immaginare la potenza trasformazionale ed evolutiva che può avere ognuno di noi attraversando un’esperienza psichica del genere. Ebbene no, non si può immaginare, questa è la testimonianza di tutti quelli che l’hanno provata.

Il commento unanime è che l’esperienza supera di gran lunga l’immaginazione, perché diviene un vero e proprio percorso che attraversa questi mondi. un percorso moreniano.

 

altLABORATORIO DI SOCIODRAMMA

13 DICEMBRE 2019 H 15:30/19:00

Il sociodramma è un metodo molto utile quando nel gruppo i problemi sono simili tra tutti i componenti.
Il primo passo è elencare i problemi del gruppo, scegliendo tra questi quali affrontare e poi procedere con questo metodo attivo in cui c'è un protagonista, che interpretando un problema che è tipico del gruppo, indurrà gli spettatori ad identificarsi con quel problema.
Quindi il sociodramma potrebbe essere definito una forma di problem solving dove i temi affrontati non vengono solo discussi ma drammatizzati con tecniche attive.

altLABORATORIO DI PSICODRAMMA

14 DICEMBRE 2019 H 10:00/13:30

Nello Psicodramma, la forza espressiva del setting teatrale può essere finalizzata alla risoluzione dei conflitti interiori. I contenuti emozionali vengono rappresentati su un meta-forico palcoscenico attraverso la messa in scena dei propri vissuti.
Il setting dello Psicodramma è uno spazio che, aprendosi alle drammatizzazioni, si moltiplica simbolicamente.
E’ il luogo dell’incontro: quello che cambia, rappresenta, raccoglie, facilita, risponde e ristruttura. E’ un ambiente complesso, ricco, movimentato, dove interagiscono la realtà, l’irrealtà e la semirealtà.
Ma è anche l’insieme degli oggetti (la scena, il palcoscenico, gli arredi, gli altri oggetti simbolici, le luci e la musica) e degli ‘’agenti psicoterapeutici’’ ovvero lo psicoterapeuta, gli Io-ausiliari ed il pubblico. Ed infine c’è l’azione, cioè  l’incontro del terapeuta con il protagonista nel gioco interno del gruppo.
Come affermava Moreno: ‘’l’atto viene prima della parola e la include‘’
Nello psicodramma, a differenza delle terapie verbali, ciò che appartiene al mondo del profondo, dell’inconscio, ciò che noi chiamiamo “emergente”, non viene solo raccontato, ma drammatizzato con tutta la forza delle emozioni e rivissuto, riletto, interpretato da protagonista della propria esistenza.

 

altLABORATORIO DI SCULTURA FAMILIARE CON LA FOTOTERAPIA

14 DICEMBRE 2019 H 15:30/19:00

 

La scultura familiare è una tecnica di drammatizzazione attiva che consente di rendere plastica, immediata e visibile la nostra famiglia interna, il gruppo interno, così come viene vissuto nel proprio immaginario.

Tale lavoro consente inoltre un'evoluzione e una ridefinizione attraverso tecniche di elaborazione psicologica.

Con l'arte terapia fotografica questo prodotto viene stigmatizzato ed elaborato in un percorso da un lato estetico e dall'altro di consapevolezza di sè.


COSTO:

1 workshop €50
2 workshop €80
3 workshop €100

 

Si rilascerà regolare ATTESTATO di partecipazione a conclusione degli incontri

  
Clicca sull'immagine per scaricare l'allegato

 alt

 alt   alt

 

 

 
OPEN DAY

ARTE CHE CURA

Iscrizioni aperte

Prossimi Eventi
Calendario Eventi
«   Aprile 2020   »
lumamegivesado
  1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
su Facebook