Home Laboratorio Annuale Psicodramma

Laboratorio Annuale di Psicodramma

 alt

a cura di
Dr Massimo Doriani

Dott.ssa Francesca Di Virgilio

___________________


altNel pensiero di Moreno, la psicopatologia è una progressiva diminuzione della spontaneità e della capacità di trovare soluzioni creative entrambe dovute al tentativo di adattarsi alle richieste del mandato familiare.

La nascita del metodo psicodrammatico tiene dunque conto dell’assunto che le psicopatologie nascono dal tentativo dell’individuo di soddisfare le attese di un ambiente che attraverso ruoli e comportamenti impone un mandato spesso contrapposto alle tendenze personali.

Il setting dello psicodramma è uno spazio che, aprendosi alle drammatizzazioni, si moltiplica simbolicamente.

E’ il luogo dell’incontro: quello che cambia, rappresenta, raccoglie, facilita, risponde e ristruttura. E’ un ambiente complesso, ricco, movimentato, dove interagiscono la realtà, l’irrealtà e la semirealtà.

Ma è anche l’insieme degli oggetti (la scena, il palcoscenico, gli arredi, gli altri oggetti simbolici, le luci e la musica) e degli ‘’agenti psicoterapeutici’’ ovvero lo psicoterapeuta, gli Io-ausiliari ed il pubblico. Ed infine c’è l’azione, cioè l’incontro del terapeuta con il protagonista nel gioco interno del gruppo.

Come affermava Moreno: ‘’l’atto viene prima della parola e la include‘’

Nello psicodramma, a differenza delle terapie verbali, ciò che appartiene al mondo del profondo, dell’inconscio, ciò che noi chiamiamo “emergente”, non viene solo raccontato, ma drammatizzato con tutta la forza delle emozioni e rivissuto, riletto, interpretato da protagonista della propria esistenza.

Il setting terapeutico dello psicodramma si propone dunque di costruire una rappresentazione scenica spontanea, che permetta:

di rendere visibile ed interpretabile il materiale latente;

di far rivivere sulla scena i conflitti intrapsichici;alt

di sdrammatizzare, nell’interazione con il gruppo, le frustrazioni interiori favorendo la rielaborazione delle fasi critiche dello sviluppo;

di riconoscere nel corpo il linguaggio dell’inconscio e i segni di malessere psicologico;

d’imparare le tecniche, per intervenire sulle dinamiche psico-corporee;

di rendere consapevoli i conflitti interpersonali;

di rielaborarli e di sperimentarne percorsi risolutivi;

di restituire al soggetto la propria spontaneità e di sviluppare il proprio potenziale creativo.

 

 

DURATA DEL LABORATORIO

Il laboratorio ha una durata complessivaannuale di 40 ore, suddivise in 10 incontrimensili di 4 ore, il Sabato)

Il Laboratorio è costituto da un gruppo aperto continuativo, quindi è possibile accedervi in ogni momento, durante l'anno, previo colloquio con il direttore, contattando la segreteira.

COSTO dei 10 incontri: € 390,00

Si rilascerà regolare ATTESTATO di partecipazione a conclusione degli incontri

(solo per utenti registrati)

  
Clicca sull'immagine per scaricare l'allegato

alt alt

 
10 Ottobre 2018

Prossimi Eventi
Iscrizioni aperte

Calendario Eventi
«   Novembre 2018   »
lumamegivesado
   1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
  
su Facebook