Festival dell'Arte che Cura

 

Torna il festival dell'arte che cura con il suo format ormai un consolidato.

In collaborazione con:

Dopo la pausa del 2020 riaprono i battenti del momento più importante in Italia per l'arteterapie

Arteterapia, vuol dire utilizzare un metodo per facilitare l'espressione del mondo interiore attraverso tecniche artistiche.

Arteterapia significa utilizzare il processo creativo per facilitare il benessere degli individui.

È questa la nostra Mission. È questo il messaggio che vogliamo mandare con il nostro festival, CON IL VOSTRO FESTIVAL.

Ini: un convegno internazionale on-line sull'arte della psicoterapia a novembre 2021 ed un convegno centrato sul tema dell'anno: il mare.

Non mancheranno mostre espositive e momenti spettacolari.

Il lockdown e l'Italia a colori ci hanno costretto a segnare il passo e a spostare di un anno la quinta edizione prevista nel 2020.

l festival è concepito sulla partecipazione attiva dei partecipanti.

Per questo motivo il format è basato su:

  • concorsi gratuiti a cui tutti possono partecipare, ognuno con la propria forma e prodotto artistico.
  • su tanti laboratori gratuiti dove chiunque può sperimentare in prima persona le numerose discipline dell'arte terapia.

Per questo motivo il premio consiste in borse di studio che consentiranno ai vincitori di formarsi gratuitamente alle artiterapie.

Inoltre quest'anno sono previsti due convegni.

Ma se il festival si è fermato di certo non ci siamo fermati noi. Le metodologie dell’Arteterapia sono fluite attraverso lo sportello di primo ascolto No Panic numero verde 800 91 38 80 attualmente ancora in funzione, che ci ha visto impegnati dal marzo 2020 con l’aiuto di una quarantina di volontari psicologi psicoterapeuti ed esperti del settore, nonché grazie all’apporto di aziende molto sensibili quali Optima Italia energia e DHL trasporti. In questi 14 mesi quasi 2000 telefonate di persone in difficoltà per l’ansia ed il panico collegate alle problematiche Covid hanno trovato ascolto e risposte che hanno utilizzato l’espressione della creatività quindi l’arteterapia per sollecitare le risorse individuali.

Le novità rispetto alle edizioni precedenti riguardano una classe di concorso riservata ad ipovedenti e non vedenti (arte tattile) e concorsi indirizzati a progetti di inclusione sociale e di formazione con le artiterapie per dare spazio a chi concretamente opera o vuole operare per il benessere attraverso le arti.

Il bando dei concorsi, a cui è possibile iscriversi dal 1 maggio fino al 31 luglio, è disponibile sul sito accademiaimago.it

 

I seguenti laboratori, previsti in tutti gli ambiti dell'arte terapia, sono stati soppressi. Sicuri di poterli effettuare il prossimo anno, li elenchiamo ugualmente.

  • Teatroterapia
  • Videodramma
  • Psicodramma
  • Onirodramma
  • Musicoterapia
  • Danzaterapia
  • Tangoterapia
  • Arteterapia con le arti visive
  • Arteterapia per l'infanzia
  • Arteterapia con i Mandala
  • Scrittura creativa
  • Scrittura autobiografica

Quest'anno abbiamo voluto aggiungere una sezione particolare di arte tattile per ipovedenti

Anche i concorsi sono aperti a tutte le sezioni dell'arte ma la grossa novità di questa edizione è il concorso in arteterapia. Una competizione che vedrà la premiazione dei migliori progetti educativi che utilizzano l'arte terapia.
Non mancheranno momenti espositivi con una mostra del gruppo GIArt, una mostra del 900 italiano (collezione privata), e vari altri eventi espositivi e spettacolari nelle diverse discipline artistiche.

Due convegni sono in programma.

  • 19 Novembre 2021 convegno internazionale sul tema "Arte e psicoterapia".
  • 20 Maggio 2022 Convegno nazionale sul tema dello sviluppo della centralità de "Il mare" per l'Italia.

Inoltre sono previsti diversi open day nelle scuole pubbliche di orientamento verso l'attività di arteterapeuta.

 

Due edizioni in una. L'ultima edizione, dicembre 19, ha visto una partecipazione di pubblico per certi versi inattesa, centinaia di partecipanti ai concorsi, centinaia di migliaia di visualizzazioni on-line ed un vulcanico Red Ronnie alla cerimonia di premiazione. Poi il covid ha creato una battuta d'arresto. Quest'anno, la pandemia non ancora sconfitta, che anche volgendo al termine porta con sé tante incertezze rispetto al distanziamento, ci ha indotto a riunire in un continuum la quinta e sesta edizione che dal 30 aprile 2021 al 30 novembre 2022, con una partenza prevalentemente on-line ed un arrivo sicuramente (speriamo) in presenza, vedrà un grande abbraccio di tutti i partecipanti.

 

 

Ultimi Video

  • Presentazione del libro "Seizeronove" di Adolfo Ferraro - Festival Arte che Cura
  • Il Tesoro nascosto. Alla ricerca del sé del bambino
  • Preghiera a San Gennaro
  • L'arte che cura: la rassegna su benessere e creatività
  • L'arte che cura, laboratori gratuiti a San Domenico Maggiore
  • L’Arte che cura: i linguaggi della creatività a San Domenico Maggiore
  • 2018 Arte che cura II Edizione Laboratorio sull'arte del Rilassamento
  • Avv. Giuseppe Brandi - Convegno "Arte che Cura" - Introduzione
  • ARRIVA A NAPOLI LA II EDIZIONE DELL'ARTE CHE CURA, I LINGUAGGI DELLA CREATIVITA'
  • 2018 Arte che cura II Edizione Laboratorio TangoterapiaHD
  • 2018 Arte che cura II Edizione Laboratorio Sostegno alla genitorialità hd
  • 2018 Arte che cura II Edizione Laboratorio di Teatroterapia
  • 2018 Arte che cura II Edizione Laboratorio OnirodrammaHD
  • 2018 Arte che cura II Edizione Laboratorio di Scrittura Scenica
  • Incontro di Musicoterapia con il canto e le danze popolari nella tradizione di Fragneto Monforte